EXCALIBUR 5 - ottobre 1998
A proposito di occupazione
La proposta di A.N. per ridurre il costo del lavoro in Sardegna
di Roberto Aledda
Continuiamo a discutere dei problemi dell'occupazione riportando ai nostri lettori una sintesi della proposta di legge presentata da A.N. al Consiglio Regionale della Sardegna il 30 aprile 1998, relativa agli incentivi per favorire l'occupazione in Sardegna.
I punti fondamentali della proposta di legge sono:

1) fornire un incentivo rapido e concreto ai datori di lavoro che procedono ad assunzioni a tempo indeterminato, per i quali, come Ŕ noto, il costo del lavoro rappresenta molto spesso un ostacolo insormontabile per una maggiore competitivitÓ sul mercato.
2) I beneficiari degli incentivi sono le imprese individuali e collettive, cooperative, consorzi di imprese, lavoratori autonomi, che abbiano una stabile organizzazione nel territorio sardo e operanti in qualsiasi settore produttivo, commerciale e di servizi.
3) Lo strumento individuato dai tecnici di A.N. Ŕ quello dello sgravio totale dei contributi previdenziali ed assistenziali a carico del datore di lavoro, per periodi di tempo che arrivano a coprire fino ai primi sei anni di occupazione, a seconda della tipologia del lavoro o della sua trasformazione da tempo determinato (ad esempio contratti di formazione) a tempo indeterminato.
4) I fondi per il finanziamento degli sgravi contributivi vengono reperiti, secondo A.N., attraverso una riduzione di spese superflue individuate nel dettaglio della Legge finanziaria della regione sarda.

È importante sottolineare che, mentre il governo di centro-sinistra ha investito i fondi di bilancio per una politica assistenziale sul lavoro, facendo interventi tampone e limitati nel tempo (vedi lavori "socialmente utili"), la Destra ha ricavato la copertura finanziaria per la proposta di legge tagliando le spese superflue, costruendo le basi per un reale sviluppo dell'occupazione e per una reale competitivitÓ delle imprese sarde nel mercato.

Il testo della proposta di legge e il conteggio relativo alla sua copertura finanziaria sono disponibili presso il Gruppo consiliare di A.N. o presso la nostra redazione.