EXCALIBUR 5 - ottobre 1998
Canzoni e poesie
Questa nuova rubrica si apre con una bellissima lirica di un gruppo rock di Capoterra, gli "Indole", che suonano insieme da più di un anno e che, oltre a proporre cover di pezzi ormai celebri nel nostro ambiente (di gruppi come "La Compagnia Dell'Anello" o "Gli Amici Del Vento"), da un po' di tempo si stanno dedicando all'autoproduzione con buon successo anche nei concerti pubblici, che si stanno ormai svolgendo con continuità (il più importante addirittura alla Conferenza Programmatica di A.N. a Verona lo scorso 28 febbraio).
Non resta che fare gli auguri a questi promettenti ragazzi che, speriamo presto, incideranno un intero album che verrà senz'altro pubblicizzato anche attraverso questo notiziario.

Un giorno capirai
di Aurelio Atzori
Decidere:
le decisioni sono tante
sono tante le proposte
che la vita mi ha offerto.
Pensiero:
il pensiero è sempre quello
non lo cambio proprio adesso
solo se lo dici tu.


rit.:

Mi basta solo capire che cos'è
quello che vendi e quello che
poi vorrai da me.
Ma in fondo è meglio
un giorno da leone
che una vita da buffone
come quella che fai tu.
Sì, è meglio a volte anche morire
che stare lì a subire
proprio come mi vuoi tu.

Sconfitto?
No, stavolta non son sconfitto
posso stare per ore dritto
non mi pieghi certo tu.
Zitto?
No, non voglio stare zitto
ho ancora tanta voce
grido il cerchio e la croce.


[rit.]

Chissà se un giorno capirai
il senso che può avere
la parola libertà.
Chissà se un giorno capirai
il senso che può avere
la mia Fedeltà.