excalibur
Notiziario interno dell'Associazione Culturale "VICO SAN LUCIFERO"

n. 10 - maggio 1999

Sommario

politica e attualità

Milosevic come Mussolini?
Ma andiamo...


costume e società

Ancora sulla partecipazione

L'antisocietà americana

storia e cultura

Intervista a Veneziani

R.S.I.: fu la parte sbagliata?

L'ultimo Fascismo sardo

Il Futurismo in Sardegna

L'angolo dei libri

spazio libero

Canzoni e poesie

Pensieri: filo di nota

Lettere e opinioni


Subito con le notizie dalla nostra Associazione
FOIBE
Continua la battaglia

Domenica 25 aprile, al Cimitero di San Michele di Cagliari, davanti a un centinaio di persone, è stata deposta dall'Associazione "Vico San Lucifero" una lapide commemorativa in ricordo dei Martiri delle Foibe.
CONVEGNO
Marcello Veneziani a Cagliari

Venerdì 14 maggio si è svolto a Cagliari un convegno, organizzato dalla nostra Associazione e dalla Associazione "Nuove iniziative per la cultura", dal titolo "La Destra oggi e domani", cui ha partecipato Marcello Veneziani, di cui riferiamo nelle pagine interne.
"CASO CASSA"
I salti mortali di "Vico San Lucifero"

Avremmo voluto dedicare un numero esclusivamente al tema del Fascismo/Antifascismo - guerra civile, che sarebbe dovuto uscire entro Aprile.
Ci scusiamo con gli amici ed i lettori ma siamo costretti ad uscire in ritardo, come al solito per motivi economici.
Come già significato in numerosi appelli, la situazione economica è critica: le iniziative sulle foibe, la lapide, parte dei costi per il convegno di Veneziani, sono stati un onere finanziario sostenuto solo con i contributi dei nostri Soci e degli Amici della nostra Associazione, e solo da essi.
Questa voce libera della Destra continuerà ad uscire, siatene certi, ma, saremo noiosi, la sua costanza dipenderà solamente dal Vostro contributo.
ELEZIONI REGIONALI
La "posizione" dell'Associazione

Il Consiglio Direttivo, come è già successo per le elezioni comunali, anche quest'anno, per le regionali, ha deciso che l'Associazione "Vico San Lucifero" non prenderà posizione a favore di alcun candidato o partito.
Ovviamente, ogni Socio è libero, a titolo strettamente personale, di appoggiare chi ritiene opportuno, secondo lo spirito della nostra Associazione, che è quello di unire - e non dividere - coloro che si riconoscono nei princìpi e nei valori della Destra.