EXCALIBUR 6 - novembre 1998
in questo numero
Canzoni e poesie - "La foiba di San Giuliano"
Quasi in concomitanza con l'iniziativa sulle foibe, una lirica del cantante del famoso gruppo di musica alternativa "La Compagnia Dell'Anello"
di Mario Bortoluzzi
L'aria pura ti mordeva il viso,
ma la corda ti tagliò il sorriso.
E poi cadi sempre più giù,
e poi cadi sempre più giù.

Tito, Tito, maresciallo assassino.

Quanti fratelli hai infoibato,
quanti innocenti hai assassinato.

I tuoi gendarmi hanno massacrato
chi Italiano era nato,
chi Italiano era nato.

E dopo tanti anni, chi più ti ricorda?
Le tue ossa nude
spolpate da una melma sorda.

Fratello, non temere, noi siamo qui.

Siamo qui a lottare,
e non per dimenticare
i volti di donne massacrate,
il filo spinato e la mitragliatrice.

Hanno spento un fiore,
ma subito un altro è sbocciato.

La gioventù europea il rosso brucerà,
la gioventù europea il rosso brucerà...
tutti i numeri di EXCALIBUR
VICO SAN LUCIFERO