EXCALIBUR 32 - dicembre 2001
in questo numero
Bin Laden non esiste!
Storie di nuovi supereroi
di Andrea Curreli
Bin Laden in realtà non esiste. È inutile cercarlo. Quella persona con la barba lunga che lancia messaggi e minacce era un signor nessuno prima di incontrare il vecchio Zio Sam. Sì, perché Bin Laden è un'invenzione, anche mal riuscita, degli U.S.A..
Troppo americanizzato, soprattutto nei proclami, l'Arabo pazzo sembra uscito da un action movie o da qualche film di supereroi. Se vedessi in un cinema un film dal titolo "Batman contro Bin Laden", forse gli darei più credibilità. La realtà, però, a volte supera la fantasia, come si suol dire, e così "Bat Bush", in compagnia dell'immancabile "Robin Blair" hanno deciso di svuotare gli arsenali sul deserto, e poco importa se sotto c'è qualcuno.
La farsa si chiama "guerra dell'Afghanistan", con la fantomatica Alleanza del Nord che vince, occupa e si legittima a colpi di fionda o quasi contro i "mostri" di Bin Laden. Quei pazzi terroristi per i quali la mia vicina mette il doppio passante la notte prima di andare a dormire e forse l'indomani si sente un po' più occidentale, Americana e anche un po' di destra.
Bin Laden scomparirà o lo faranno scomparire e non mi resta che attendere il prossimo nemico cinematografico. E se fosse proprio l'Alleanza del Nord? Saddam insegna, gli amici degli U.S.A. hanno il pessimo difetto di divenire dopo poco il nemico da abbattere... Un caso?
tutti i numeri di EXCALIBUR
VICO SAN LUCIFERO