EXCALIBUR 151 - marzo 2023
in questo numero

Venti di guerra nel Mediterraneo

Il porto di Cagliari teatro di manovre militari Nato

di Ernesto Curreli
la Usn Carson City della Marina Usa
La Usn Carson City della Marina Usa
Questa nave della U.S. Navy, malgrado le apparenze, non è un gigantesco catamarano in alluminio. Si tratta della Usn Carson City della Marina Usa ed è un potente strumento bellico. Il 20 marzo 2023 si trovava a Cagliari. L'ho fotografata, ma appena ho cercato di trasferirla su Gmail per poterla trasmettere alla redazione di Excalibur è successo di tutto. Subito, in automatico, si è inserito un sito mail della nave, che mi impediva di inviare al direttore Angelo Abis la foto da me scattata e neppure mi ha permesso di trasmettere la mail alla stessa nave, che pure mi aveva fornito "gentilmente" il suo indirizzo elettronico, bloccandomi. Curioso, no?
Invece non è una cosa curiosa, è solo il potere informatico che utilizza questa nave. Mi sono rassegnato a prendere la foto da un sito internet americano. Poiché è pubblicata per tutti, ho pensato bene che non sia proibito pubblicarla in un periodico italiano. Bene, spero che sia cos&√¨grave;. In fondo è una nave molto pubblicizzata dagli stessi organi navali degli Usa. Varata a Mobile nel 2016, la nave è un miracolo di tecnologia elettronica. Ha un basso pescaggio con un ponte di volo per elicotteri e una rampa di carico che consente ai veicoli terra-mare e anche ai suoi veicoli subacquei autonomi, Remus 100 e 600, di salire o scendere rapidamente dal suo enorme ventre. Ha un pescaggio poco profondo, meno di quattro metri, un tonnellaggio di circa 10 mila tonnellate e può raggiungere la velocità di 45 nodi (83 km/h). Ha partecipato in passato a esercitazioni nel Mar Baltico e ha svolto missioni nel 2021 per conto del Comando Africa degli Stati Uniti. Con la sua straordinaria capacità, all'occorrenza svolge anche un importante ruolo logistico.
Ma la sua vera specialità è quella di nave comando per le forze alleate in mare, capace di coordinare e facilitare i movimenti e le comunicazioni nave-nave e di scoordinare e confondere i tentativi del "nemico" di utilizzare tutti gli strumenti della moderna "guerra ibrida", dove la componente elettronica è ormai essenziale. Poche settimane fa nel porto militare di Cagliari c'era una flottiglia di navi della Nato, una presenza che non si vedeva da molti anni. Forse è tutto in relazione con la guerra dei nervi che la Nato sta mettendo in campo in questi mesi contro la Russia, forse per logorarla e farle capire che, al di là della minaccia nucleare, che molti agitano ma che nessuno vuole davvero, c'è sempre la forza militare tradizionale che certamente metterebbe in gravi difficoltà la Russia di Putin, entrata impreparata in guerra contro l'Ucraina.
tutti i numeri di EXCALIBUR
VICO SAN LUCIFERO